Tutti i benefici dell'Aloe Arborescens

Tutti i benefici dell’Aloe Arborescens

L’Aloe Arborescens è considerata da molti la pianta della salute, grazie alle sue straordinarie proprietà benefiche e curative.

Si tratta di una pianta succulenta perenne, della famiglia delle Aloacee, originaria dell’Africa e delle zone desertiche in generale. Infatti, la sua coltivazione è favorita da un clima secco e caldo.

Tuttavia, l’Aloe Arborescens, oltre che per le sue numerose proprietà medicali, è molto richiesta come pianta ornamentale per i giardini. Questa infatti può raggiungere un’altezza di 4 metri e si espande in tanti cespugli, composti da foglie spinose e lunghe circa 50 cm, con fiori rossi.

Il portale https://draloes.com/ si occupa della vendita di foglie di Aloe Arborescens, fresche e biologiche, raccolte solo da piante adulte. L’azienda si occupa dello sviuppo delle piante attraverso metodi arcaici, rispettando i loro tempi di crescita ed attuando le tecniche migliori per preservarle; in particolare, senza l’impiego di pesticidi, antiparassitari e diserbanti.

Le foglie di Aloe Arborescens naturale sono selezionate da piante adulte, coltivate a terra ed esposte direttamente alla luce solare.
Il costo è molto competitivo e dipende dalla quantità che si desidera acquistare.

Caratteristiche dell’Aloe Arborescens

Non è sempre facile distinguere le diverse tipologie di Aloe.

In questo caso, l’Aloe Arborescens si caratterizza per una colorazione verde scuro delle foglie, le quali possono presentare delle sfumature rosse; queste inoltre, sono più piccole e strette rispetto alle piante della stessa famiglia.

Il fusto della pianta in questione è abbastanza visibile e ramificato. La sua infiorescenza, avviene nel periodo invernale e si presenta con i suoi caratteristici grappoli di fiori rossi.

Proprietà e benefici dell’Aloe Arborescens

Come abbiamo detto, l’Aloe Arborescens possiede numerose proprietà che apportano benefici per la nostra salute. Tra queste ci sono:

  • antinfiammatorie ed analgesiche: l’Aloe svolge un’importante azione antidolorifica, poichè riduce l’infiammazione sia a livello esterno che interno. E’ quindi utile in caso di ferite, bruciature, punture d’insetto;
  • antiossidanti: grazie al suo alto contenuto di sali minerali e vitamine, l’Aloe Arborescens riesce a combattere i danni cellulari causati dai radicali liberi;
  • antivirali: questa pianta è infatti composta da sostanze che le permettono una significativa attività antivirale contro molto virus;
  • antibatterici e antifungine: poichè offre un’efficace aiuto contro numerosi batteri e funghi, tra cui anche Escherichia Coli e Candida albicans;
  • cicatrizzanti: l’Aloe si rivela molto efficace nella riparazione del tessuto danneggiato e, anzi, favorisce la generazione di nuovo tessuto epiteliale;
  • gastro protettive: i principi attivi dell’Aloe Arborescens permettono di tenere sotto controllo alcuni tra i più comuni disturbi dell’apparato gastrointestinale, come il gonfiore addominale, bruciore di stomaco, gastriti, colon irritabile;
  • lassative e depurative: grazie alla sua efficacia disintossicante del tratto gastrointestinale;
  • lenitive: offre sollievo dal prurito;
  • umettanti: è significativamente idratante per i tessuti della pelle;
  • emostatiche: riduce la fuoriuscita di sangue in caso di lesioni.

L’uso dell’Aloe Arborescens ha delle controindicazioni?

Come tutte le piante, anche l’Aloe Arborescens può provocare effetti collaterali, anche se molto rari.

Questa pianta si presta infatti per molti utilizzi e preparazioni.

Se si assume sotto forma di alimento, ad esempio come bevanda, un effetto collaterale molto comune può verificarsi a livello gastrointestinale, con la comparsa di crampi e diarrea. Tuttavia, è consigliato anche un preventivo consulto medico per escludere possibili reazioni allergiche.

Tra i consigli che possiamo dare per un’assunzione responsabile dell’Aloe, ci sono quelle di evitare possibili interazioni con altri farmaci che si assumono, di non consumare Aloe in gravidanza e allattamento ed infine, di attenersi al dosaggio consigliato.