: ecco come fare

Collegare Alexa a Spotify: ecco come fare

Oggi ti spiegheremo come configurare e utilizzare Spotify nel tuo Amazon Echo con Alexa. Per configurazione di fabbrica, ovviamente, Alexa utilizza Amazon Music come fonte principale per la musica riprodotta. Senza dubbio, però, puoi collegarla anche ad altre applicazioni come Spotify, per non perderti mai le tue playlist preferite ed ascoltarle in tutta la casa. Iniziamo spiegandoti il processo, passo per passo e in modo semplice, per collegare il tuo account e configurare Spotify come servizio principale per la biblioteca musicale di Alexa. Alla fine invece ti spiegheremo i principali comandi vocali che potresti utilizzare per controllare la tua riproduzione.

Configura Spotify su Alexa

La prima cosa che devi fare in assoluto è installare l’applicazione di Alexa per i dispositivi mobili, che hai disponibile sia per Android su Google Play, sia per dispositivi Apple nell’App Store. Dopodiché, configura adeguatamente il tuo Amazon Echo, e sarai pronto per iniziare. Dopo aver aperto l’applicazione di Alexa e aver premuto, nella schermata principale, nell’icona che c’è in basso a sinistra, dovresti vedere comparire un menu con diverse opzioni. In questo menu a tendina vedrai le principali opzioni per controllare sia Alexa che il tuo Amazon Echo. In questo menu, dovrai cliccare sulla opzione Configurazione per accedere alle varie impostazioni che potrai attuare in questi prodotti. Una volta all’interno della configurazione dell’applicazione, dovrai cliccare su Musica, che vedrai all’interno della sezione Preferenze di Alexa. È la prima che compare e ti permette di configurare tutto ciò che è relazionato alla musica che può riprodurre il tuo vivavoce. Quando entri in questa configurazione, vedrai che per configurazione di fabbrica avrai collegato esclusivamente il tuo account di Amazon Music. Però, potrai aggiungere anche il tuo account di Spotify e ascoltare le tue playlist preferite di quest’applicazione. Qui, clicca sul pulsante Collegare l’account di Spotify.com per iniziare il processo che ti consente di collegare il tuo Spotify con Alexa. Verrai ricondotto ada una schermata nella quale dovrai cliccare sul pulsante Accedere su Spotify e inserire le tue credenziali per identificarti. Potrai anche creare un nuovo account da zero, però devi tenere presente che deve trattarsi di un account premium per poter essere utilizzato con Alexa. Una volta introdotta le credenziali, l’applicazione ti chiederà il permesso di connettere Alexa con il tuo account Spotify e dovrai premere su OK. Quando avrai completato l’operazione, potrai iniziare ad utilizzare Spotify nel tuo Amazon Echo. Senza dubbio, per evitare errori devi specificare ad Alexa che hai intenzione che la musica che viene riprodotta da Spotify torni allo schermo di configurazione della musica. In questa schermata, clicca sul pulsante Seleziona un servizio di musica prescelto per poter scegliere quale servizio utilizzerà Alexa quando le comunicherai dei comandi semplici come metti della musica, senza specificare appunto l’applicazione di Spotify. Una volta all’interno della selezione dei servizi musicali, seleziona Spotify nella sezione Biblioteca di musica prescelta, per utilizzare il suo catalogo anche con Alexa. Una volta fatto, dai l’OK con il pulsante specifico per applicare tutti i cambiamenti. Ecco fatto: adesso se non specificherai il servizio, Alexa utilizzerà sempre Spotify.

I tuoi comandi per Spotify su Alexa
Ecco che, per concludere, ti diremo quali siano i principali comandi per controllare la riproduzione musicale di Spotify su Alexa. Sono i comandi di base con i quali potresti chiedere all’assistente che inizi la canzone, un disco, un cantante oppure una playlist che desideri, oltre a controllare la riproduzione cambiando canzone o mettendola in pausa.

  • Alexa, metti la musica: inizia a riprodurre musica su Spotify a seconda dei tuoi gusti
  • Alexa, canzone successiva: riproduce la canzone successiva
  • Alexa, canzone precedente: riproduce la canzone precedente
  • Alexa, metti in pausa: mette in pausa la riproduzione, però non chiude Spotify
  • Alexa, continua: Alexa continua con la riproduzione dal momento in cui l’hai lasciata
  • Alexa, riproduci Artista: riproduce in modo completamente casuale delle canzoni appartenenti al cantante o al gruppo musicale che hai nominato
  • Alexa, riproduci Playlist X: riproduce la playlist che hai salvato nella tua libreria di cui le hai detto il nome.

Ovviamente l’opzione di collegare Alexa a Spotify è sempre più utilizzata, sia dei giovani che dagli adulti, per ascoltare le tue canzoni preferite in qualsiasi luogo della casa, senza dover necessariamente accendere il telefono. Il fatto che Spotify sia a pagamento (e che non sia nemmeno poi così economico, confrontandolo con altri servizi simili) implicava quasi automaticamente che ti consigliamo di utilizzare Amazon Music con Alexa. Non solo perché è già integrato nelle impostazioni di fabbrica, ma soprattutto perché tutto l’ecosistema dei prodotti Amazon è fatto apposta per funzionare in sinergia e per offrire prestazioni di altissima qualità. La scelta, chiaramente, spetta a te, però noi abbiamo trovato quest’opzione molto più comoda delle altri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *